Loading...

Parere Legale

100,00 

Il parere legale è una consulenza dedicata che viene richiesta agli specialisti del diritto in merito a questioni giuridiche. Non va considerata una semplice opinione professionale, quanto piuttosto un vero e proprio supporto – fornito in via orale o per iscritto – relativamente a materie che sono di competenza dell’avvocato.

Aggiungi alla Lista Desideri
Aggiungi alla Lista Desideri
COD: WVN-01 Categoria: Tag: , , , , ,
Paragona

Descrizione

Il parere legale è una consulenza dedicata che viene richiesta agli specialisti del diritto in merito a questioni giuridiche. Non va considerata una semplice opinione professionale, quanto piuttosto un vero e proprio supporto – fornito in via orale o per iscritto – relativamente a materie che sono di competenza dell’avvocato.

In termini ancora più specifici, il parere legale è l’atto giuridico attraverso il quale viene espresso un giudizio e spiegate le ragioni giuridiche con le relative conclusioni alla luce della normativa e della giurisprudenza.

Quando dovrebbe essere richiesto il parere legale

La richiesta di un parere legale non dovrebbe avvenire esclusivamente a seguito dell’avvio di un procedimento giudiziario; tale consulenza professionale, infatti, è altamente suggerita in una fase precedente, stragiudiziale, sia per valutare i possibili rischi che le eventuali condotte suggeribili.

Dal momento che il parere legale  ha lo scopo di fornire consigli mirati a chi non dispone delle opportune conoscenze giuridiche, esso si rivela non solo uno strumento essenziale per entrare nel merito del caso specifico, ma anche per individuare una possibile soluzione.

Come funziona un parere legale?

All’atto pratico, un parere legale si articola come una tipica consulenza professionale in fasi specifiche e sequenziali:

  • il cliente illustra all’avvocato la problematica sulla quale necessita di assistenza e formula il quesito;
  • l’avvocato ascolta il cliente, valuta la problematica esposta e riconduce il caso a una casistica generale prevista dalla legislazione in vigore e affrontata dalla giurisprudenza;
  • l’avvocato individua le norme giuridiche specifiche che è possibile applicare al caso concreto e procede alla loro analisi utilizzando una terminologia semplice, chiara e comprensibile;
  • l’avvocato individua i precedenti giurisprudenziali relativi a vicende analoghe ed illustra al proprio cliente i principi espressi nelle relative sentenze;
  • l’avvocato espone infine all’assistito le proprie conclusioni rispetto al quesito formulato.

 

Quick Navigation
×

Cart